Le cure da dedicare a un Cavalier King: bellezza, igiene, salute

Leggendo sui vari siti degli allevamenti di Cavalier King ho notato che lo si “propaganda” come un cane facilissimo da gestire e questo è vero per quello che riguarda il suo carattere. Altra cosa sono le attenzioni se desideriamo mantenerlo di bell’aspetto e sano.

Come tutti i cani a pelo lungo, il mantello richiede una particolare attenzione per quanto riguarda la formazione di nodi, quindi spazzolature e una pulizia più frequente che in quelli a pelo corto.

IMG_7742-1 copia ridotta
 ©Foto: Francis Drake della Domus Aventina

Le orecchie sono di tipo pesante, poco arieggiate e vanno pulite spesso per evitare infiammazioni e otiti.

Gli occhi di tipo sporgente ( poco nei Cavalier, di più nei “cugini”King ), sono più vulnerabili, spesso lacrimano e si irritano, quindi anche in questo caso la pulizia dovrà essere fatta almeno una volta al giorno.

Per quanto riguarda la salute, la razza presenta delle particolarità:

  • Antiparassitari: sono frequenti le allergie all’Advantix e al collare Scalibor
  • Vermifughi: con il Milbemax si sono registrati casi di disturbi neurologici, meglio usare un dosaggio per cuccioli o scegliere un vermifugo diverso.
  • Vaccinazioni: è importante vaccinarli con un vaccino specifico per la tosse dei canili ( Pneumodog ), questa razza soffre molto se contrae la malattia, pur essendo pericolosa solo per i cuccioli.

 

CONTROLLI VETERINARI

 

  • Piastrinopenia: può essere solo apparente, esigete una conta piastrinica fatta al microscopio e non quella automatizzata.

 

  • Controlli ecocardiografici: vanno fatti a tutti i Cavalier dopo il 4° anno perché predisposti in vecchiaia al prolasso della valvola mitrale.

Sarebbe opportuno eseguire un controllo ecocardio a tutti i cavalier verso l’anno di età, controllo necessario se i genitori non sono stati testati per questa patologia.
Consiglio di richiedere sempre all’allevatore le esenzioni dei genitori del vostro cucciolo dalle principali malattie genetiche della razza, non sono obbligatorie, la normativa in tal senso è carente, ma nell’interesse vostro e della razza privilegiate chi fa questi controlli.


 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.